Fragole – Vaschetta 250 gr

3,90 IVA inclusa

Fragole in vaschetta 250gr

Origine Italia

Cat. I

Cal. 34mm +

Acquista
Confronta
Share :

Se hai un bisogno urgente di vitamina C e non sai dove andartela a pescare, fai il pieno di fragole: sono il frutto che fa al caso tuo! Pensa che hanno perfino più vitamina C degli agrumi, e che bastano appena 8 fragole di media grandezza per assicurarti il 160% della vitamina C di cui il tuo corpo ha bisogno ogni giorno! Una vera bomba, e poi sono tenere, dolci e succose. Guardandone una, avrai certamente notato sulla sua superficie un gran numero di puntolini gialli o verdini. Quelli – dirai – sono i semi. Errore, perché non sono i semi ma i frutti, e si chiamano achèni. E sai quanti sono in ogni fragola? Se hai detto 200, hai indovinato! Quello che chiamiamo frutto, la polpa rossa e succosa a forma di cuore, è in realtà il ricettacolo al quale aderiscono i frutti veri e propri.

Le diverse qualità
Le tante varietà di fragole possono essere ricondotte a due tipi principali: quelle piccole (fragoline) e quelle grandi (fragoloni). La varietà più comune in Italia è la fragola comune o fragola di bosco, Fragaria vesca, coltivata fin dal 1700.

Dove cresce
Le fragole crescono spontaneamente, ma si trovano per lo più coltivate.

Quando si trova
Anche se ormai si trovano tutto l’anno, la stagione in cui le fragole sono più dolci e succose sono la primavera e l’estate.

Da dove viene
Le fragole hanno una storia lunghissima, più di 2000 anni. Sicuramente crescevano spontaneamente in Italia già due secoli e mezzo prima di Cristo. Le fragoline selvatiche furono scoperte in America dai primi Europei che sbarcarono in Virginia, nel 1588. Gli Indiani d’America le coltivavano almeno dalla prima metà del 1600.

Come sceglierle e conservarle
Le fragole vengono colte quando sono al massimo della loro freschezza e succosità, e non maturano oltre. Perciò, quando le compri, scegli quelle di colore rosso vivo, con il cappuccetto verde. Conservale in frigo e lavale solo al momento di mangiarle, senza togliere loro il cappuccetto. Prima di gustarle è meglio lasciarle per qualche tempo a temperatura ambiente. E poiché sono delicate e non durano a lungo, mangiale il prima possibile.

Perché fa bene alla salute
Perché contengono tantissima vitamina C e sono una buona fonte di fibre. Infine, hanno poche calorie e sono prive di grassi.

Consigli
Le fragole crescono vicinissime al terreno, e possono assorbire da questo le sostanze chimiche e i concimi. Lavale molto bene sotto acqua corrente prima di mangiarle. Se vuoi ancora più igiene, tienile a bagno nel succo di arancia o limone per almeno un’ora.

Category: