Melone Giallo – 1 Pezzo (min 1,5 kg)

2,90 IVA inclusa

Provenienza Italia

 

Acquista
Confronta
Share :

Cerchi un modo dolce e rapido per fare il pieno di vitamina A? Eccotelo trovato in quattro e quattr’otto: è il melone! Il melone, soprattutto quello cantalupo, ha infatti una quantità di vitamina A davvero alta, e questo te lo suggerisce il bel colore arancione della polpa. E ha anche un bel po’ di vitamina C. Il melone, tra l’altro, è dolce e buonissimo, soprattutto quando è fresco, e si adatta a tutti i momenti del pasto: per esempio, puoi mangiarlo come antipasto insieme a qualche fetta di prosciutto crudo, oppure come dessert in una fresca macedonia o a pezzetti nel gelato.

Le diverse qualità
Ci sono fondamentalmente tre tipi di melone, che si distinguono per la forma, il colore della polpa e per la rugosità della buccia: i meloni cantalupo hanno la buccia piena di bitorzoli e la polpa arancione; i meloni d’inverno hanno la buccia liscia liscia e la polpa verdina; i meloni retati, infine, hanno la buccia coperta da un reticolo fittissimo e la polpa giallo-verde.

Dove cresce
Nei paesi del Mediterraneo e nei paesi a clima temperato o caldo.

Quando si trova
I diversi tipi di melone si trovano in diverse stagioni. Il cantalupo e il retato si trovano d’estate, come il cocomero. E indovina quando si trova il melone d’inverno…

Da dove viene
Il melone è originario della fascia tropicale dell’Africa e dell’Asia.

Come sceglierlo e conservarlo
Il melone si conserva più a lungo, ed è anche più buono, se lo tieni in frigo. In questo caso, però, ha il difetto di trasferire il suo profumo agli altri cibi presenti nel frigo, soprattutto l’acqua, che cambia di sapore. Un rimedio semplicissimo è quello di chiudere bene la bottiglia dell’acqua, oppure di chiudere il melone in una busta di plastica.

Perché fa bene alla salute
Perché contiene molta vitamina A e una buona quantità di vitamina C. È anche una buona fonte di potassio.

Consigli
Una bella fetta fresca e dissetante di melone a fine pasto è una delizia, soprattutto in quelle giornate in cui non si respira dal caldo che fa. Il melone, però, come il cocomero, contiene molta acqua, e questa diluisce troppo i succhi gastrici.
Il risultato?
La digestione si allunga molto.

Category: